IL MIGLIO COME AIUTA AD ASCIUGARCI


miglio

Il miglio è considerato uno dei cereali più digeribili ed e’ uno dei pochi cereali alcalini, ottimo quindi per mantenere l’equilibrio acido-basico del sangue. E’ altamente proteico ed e’ ricco di aminoacidi essenziali, si pensi che : una tazza di miglio cotto contiene 6 g di proteine, e’ inoltre un’ottima fonte di magnesio,zinco e fosforo, oltre alle vitamine A, B1, B3 ed E.

images-9

Alcune caratteristiche del miglio:
antinvecchiamento
riequilibrante dell’intestino
calmante
ottimo aiuto in caso di asma
riequilibrante del sistema nervoso
a basso indice glicemico (indicato in caso di Diabete)
contro l’emicrania
protegge il sistema cardiovascolare
aiuta a ridurre il colesterolo
antiossidante
antianemico

Il miglio è inoltre considerato per la medicina cinese e per la cultura antica mediterranea il cereale che più ci asciuga e un utile accorgimento molto interessante, è di tostare brevemente questo cereale prima di cuocerlo.

Prima si risciacqua per pulirlo dalle impurità e dopo si tosta in una padella pesante – senza olio – fino a quando i chicchi tondi e dorati emanano un profumo leggero e alcuni di questi cominciano a scoppiare (come i popcorn), dopo si aggiunge dell’acqua o del brodo (meglio se la base del miso) e si cuoce normalmente.

Oltre al miglio si può’ usare in aggiunta l’olio di sesamo, anche lui aiuta ad asciugare il corpo, mentre l’olio d’oliva in questo periodo e’ meno indicato perché fa trattenere umidità.

La cosa più importante se si vuole usare l’olio di oliva è di non usarlo a crudo soprattutto se ci sono disagi stagionali come freddo, catarro, muco, raffreddori e tosse, ma la cosa interessante e’ scoprire l’olio di sesamo che è anche molto delizioso.

Fate bollire 1/2 tazza di porri tagliato a strisce sottile, 1/2 tazze di carote tagliate a piccoli cubetti, 1 spicchio d’aglio, 1 pezzetto di alga kombu, 1 cucchiaino di salsa di soia Shoyu, in tre tazze d’acqua per 10 minuti a questo punto aggiungere a pioggia 1 tazza di miglio, quando si sara asciugata l’acqua e si saranno formati i crateri nella pentola il miglio e’ pronto, assaggiatelo se e’ troppo croccante aggiungete un’altra tazza d’acqua e e aspettate che i crateri ricompaiano nuovamente. Poi condite come gradite, aggiungendo altre verdure, o delle lenticchie.

Se volete creare delle polpette senza l’utilizzo di uova, che siano leggere, sane e gustose scriveteci e vi manderemo la ricetta: laverdecucina@gmail.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...